Eduardo Ambrosio


Vai ai contenuti

Menu principale:


2.6.2016: 70° Repubblica Italiana

UNIVERITA'... > Popolare di TERZIGNO

Celebrazione del 70° anniversario della Repubblica Italiana

Programma:
Giovedì 2 giugno 2016
Ore 8,30 messa in
onore dello Stato Italiano
Ore 9,30 corteo dalla piazza alla Casa Comunale
Ore 10,00 Aula Consiliare
Saluto del Sindaco

Mio intervento:
In occasione di questo importantissimo anniversario ho pensato di prepararlo con una serie di lezioni sulla costituzione - come già faccio in Pompei presso l'Unitre (università delle tre età) e ad Agropoli presso l'Auser (associazione di volontariato attivo) - per cui, dopo vari tentativi, finalmente il 25 gennaio 2016 ore 18.30, nei locali parrocchiali (un enorme grazie al Parroco, anche per aver pubblicizzato l'idea), dopo vari inviti, si è tenuta una riunione allo scopo di dare vita, anche a Terzigno, ad una Università popolare con questo spirito:

Lettore nella Sala Consiliare:
Università popolare, ovvero una associazione di volontariato e di promozione sociale, impegnata nel favorire l'invecchiamento attivo degli anziani e valorizzare il loro ruolo nella società.
La proposta associativa è rivolta in maniera prioritaria agli anziani, ma è aperta alle relazioni di dialogo tra generazioni, nazionalità, culture diverse.
Un'associazione per la quale la persona è protagonista e risorsa per sé e per gli altri in tutte le età, che si propone di:
- migliorare la qualità della vita, contrastando ogni forma di esclusione e discriminazione sociale;
- diffondere la cultura e la pratica della solidarietà e della partecipazione;
- valorizzare l'esperienza, le capacità, la creatività e le idee degli anziani;
- sviluppare i rapporti di solidarietà e scambio con le generazioni più giovani.
L'iniziativa mira al piacere di continuare a conoscere (affermare il diritto ad apprendere in ogni fase della vita - Apprendimento permanente) in modo accessibile.
Stare insieme, ballare, giocare, seguire un corso di ginnastica dolce, partecipare a un coro, un gruppo teatrale o musicale, un laboratorio di manualità e tanto altro ancora aiuta a sconfiggere la solitudine.

°°°°°°°
Tornando alla celebrazione: Dopo gli anni della dittatura, i lutti della guerra e della liberazione, i dirigenti dei partiti sorti a seguito della traumatica caduta del fascismo, riuscirono ad abbattere gli steccati ideologici che fino ad allora li avevano separati, per indire il referendum istituzionale riportato in questo autentico documento storico.
Vinse la Repubblica ed il Re d'Italia Umberto II fu costretto a recarsi in esilio chiudendo il capitolo della Monarchia Sabauda che aveva governato l'Italia unita dal 17 marzo 1861.
70 anni orsono i nostri padri dettero ai posteri ed al mondo una delle più significative lezioni di democrazia che ti noi dobbiamo comprendere ed imitare.
In questo momento di grave crisi economica e di ridotta credibilità della politica, troviamo in noi il seme del rinnovamento rispettando la volontà dei nostri padri fondatori per continuare a vivere in libertà e democrazia
Per la celebrazione del 70° anniversario della Repubblica Italiana ho tenuto una diecina di lezione seguendo un percorso storico sulla evoluzione del dettato costituzionale repubblicano, soprattutto per affermare il Valore assoluto del voto (video centenario sul 1946).
Lezioni:
Origine e significato del termine Costituzione, Integrazione con il Diritto dell'Unione Europea .
Costituzioni: Magna Charta Libertatum , Melfi ,Stati Uniti d'America, Francesi (del 1791, 1793, 1795). napoletana (1799), Spagnola e Siciliana del 1812, Svizzera del 1848, Statuto Albertino del 1848 e federale Stati Uniti Messicani del 1857, Repubblica Sociale di Salò, IV e V Francese, Repubblica Federale di Germania (1949) .
Repubblica Italiana (1948)

Avendo continuamente invitati altri a vivacizzare l'iniziativa (del resto il suo spirito è coinvolgere: tutti abbiamo da apprendere e da insegnare) in corso d'opera sono stato magnificamente coadiuvato da Luigi Bifulco, al quale passo la parola per relazionare sulle sue performance:
Primo intervento di
Luigi Bifulco con l'attività svolta

Testimonianza di
partecipanti alle lezioni

Consiglieri comunali: Momento femminile sul il voto alle donne

Secondo momento
di Luigi teatrale

Conclusione del
Sindaco


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Torna ai contenuti | Torna al menu