Eduardo Ambrosio


Vai ai contenuti

Menu principale:


INCONTRI, LEZIONI E ATTIVITA' A.A. 2019 - 2020

UNIVERSITA'

INCONTRI, LEZIONI E ATTIVITA' A.A. 2019 - 2020
UNIVERITA'... > Popolare di TERZIGNO

Università popolare di Terzigno

FINALITA' (le stesse elencate nell'A.A.2015.16):
L'università svolge la propria attività sul piano del volontariato.
Si propone di:
- realizzare una valida forma l'educazione permanente,
- promuovere iniziative di socializzazione,
- guidare alla scoperta di interessi culturali,
affinché il tempo libero e la terza età siano vissuti come valori positivi per se e per gli altri.
L'obiettivo è quello di recuperare il gusto del sapere, conoscere ciò che conta, incontrare nuovi amici.
L' associazione di volontariato e di promozione sociale favorisce l'invecchiamento attivo degli anziani e valorizza il loro ruolo nella società.
La proposta associativa è rivolta in maniera prioritaria agli anziani, ma è aperta alle relazioni di dialogo tra generazioni, nazionalità, culture diverse.
Un'associazione per la quale la persona è protagonista e risorsa per sé e per gli altri in tutte le età, che si propone di:
- migliorare la qualità della vita, contrastando ogni forma di esclusione e discriminazione sociale;
- diffondere la cultura e la pratica della solidarietà e della partecipazione; - valorizzare l'esperienza, le capacità, la creatività e le idee degli anziani; - - sviluppare i rapporti di solidarietà e scambio con le generazioni più giovani.
L'iniziativa mira al piacere di continuare a conoscere (affermare il diritto ad apprendere in ogni fase della vita - Apprendimento permanente) in modo accessibile.
Stare insieme, ballare, giocare, seguire un corso di ginnastica dolce, partecipare a un coro, un gruppo teatrale o musicale, un laboratorio di manualità e tanto altro ancora aiuta a sconfiggere la solitudine.

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti.



ANNO ACCADEMICO 2019.20 (V)



Da Facebook del 19.9.19: Ricordo l'incontro che fissammo insieme il 4.6.19 (fine a. a. 2018.19) e cioè:

"
Martedì 24 settembre 2019 alle ore 19,00 presso il MATT".

Contrordine LA DATA di inizio NON SARA' IL 24.9.19 MA IL 1° OTTOBRE 2019, IN QUANTO LA SALA CHE IMPEGNIAMO OSPITA IL LARARIO CHE DOVEVA PARTIRE PER ROMA IL 23.9.19, MENTRE LA PARTENZA, E QUINDI LA LIBERAZIONE DELLA SALA, E' SPOSTATA AL 27.9.19.


In questa occasione ci contiamo e, tutti insieme, decidiamo come proseguire questa meravigliosa esperienza per quanto riguarda cadenze, attività e quant'altro verrà fuori dall'apporto di ognuno.
Esorto tutti a partecipare e portare il proprio contributo di idee che sono tutte sempre preziose.
In forma autocritica osservammo che, per il prossimo anno, sarebbe stata necessaria una programmazione più organica con PARTECIPANTI veramente interessati a questa iniziativa e che, quindi, assicurano una costante partecipazione.
Per quanto mi riguarda, oltre a continuare le lezioni storico-filosofiche, sempre rapportate al relativo contesto storico: generale, italiano, meridionale e terzignese; penso di: -riprendere, per approfendire, le pubblicazioni estive; - a qualche serata video; - di riproporre il caffè letterario con diverse modalità; -di celebrare le classsiche ricorrenze; e... tanto altro.

SEMPRE IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA E MALATO DI TERZIGNITE

IL 1° OTTOBRE 2019 ABBIAMO iniziato l'ANNO ACCADEMICO 2019-20
Nell'occasione, tutti insieme, abbiamo deciso di proseguire questa meravigliosa esperienza rispettando, per il momento, la cadenza settimanale con l'incontro, sempre al MATT, il martedì alle ore 18,30
(abbiamo anticipato l'orario per necessità della sede, utilizzata anche da altre associazioni).
Siamo tutti d'accordo per una programmazione più organica con PARTECIPANTI veramente interessati e che, per le ovvie necessità programmatiche, assicurano una costante partecipazione.

In attesa delle programmazioni degli altri relatori (altri tre hanno dato verbalmente la disponibilità) ho illustrato a linee molto generali la mia e cioè:
"
dopo una veloce panoramica della storia e del pensiero della prima metà dell'Ottocento (con l'aiuto delle pubblicazioni estive fornite in fotocopia), proporrò pensiero ed eventi della seconda metà dell'Ottocento partendo dagli anni Cinquanta dello stesso '800 (sempre rapportate al relativo contesto storico: generale, italiano, meridionale e terzignese);
" serate video, con documenti storici;
" riproposizione dei caffè letterari con diverse modalità;
" celebrazioni delle classiche ricorrenze;
" e... tanto altro, definito in itinere.
Saluto con affetto l'arrivo tra noi di Giorgio.
A conclusione della serata la nostra Rosa ci ha offerto un dolce per il suo compleanno

L'
8.10.19 abbiamo tenuto un incontro informale sia per fare il punto della situazione dello scorso anno sia per progettare la strategia per i prossimi incontri.
Per quanto riguarda il primo punto ho riassunto per sommi capi il programma svolto l'anno scorso con
una panoramica sulle pubblicazioni estive, (clicca per il testo) il tutto riguarda il prima metà dell'Ottocento fino al 1848.

La strategia dello svolgimento delle attività di quest'anno sarà molto varia e articolata, grazie alla disponibilità, oltre al sottoscritto per la Storia e Annarita per la Letteratura, di Antonia per la Storia dell'Arte e Giorgio per la Filosofia.

Tutti sono d'accordo sullo schema che ho illustrato e cioè:
dopo aver individuato un periodo storico (grosso modo un decennio) dopo la mia illustrazione del fatti seguono le presentazioni dello stesso periodo dell'espressione artistica, letteraria e filosofica.
Insomma cerchiamo di scendere fisicamente nel periodo storico e dare uno sguardo a 360°.
Per il prossimo incontro di martedì 15 ottobre 2019 inizieremo con il decennio 1850 (49)-1860(61).
Mi raccomando di essere puntuali in quanto siamo in un luogo pubblico e vigilato e quindi abbiamo tassativamente un preciso orario (18,30 - 20)

Martedì 15.10.19 abbiamo iniziato l'esperimento a più voci sullo stesso periodo storico e cioè: La Storia dal '48

Dopo il mio intervento: Sguardo generale 1849-59 (clicca qui per testo)
Annarita ci ha presentato con fotocopia, lettura e un esaustivo e chiaro commento
l'Inno Nazionale: Fratelli d'ITALIA.
Antonia ci fornito una comprensibilissima lettura della pittura del periodo con particolare attenzione agli impressionisti ed ai macchiaioli.
Giorgio ci ha presentato, con ammirevole semplificazione, Hegel, filosofo del razionale (clicca qui per testo).

Martedì 22.10.19 - nell'ambito dell'esperimento a più voci sullo stesso periodo storico:
Antonia ha parlato, de la
Poetica del Vero (clicca qui per testo) con il supporto di immagini di alcune opere (pergolato, vagone di terza classe, spaccapietre, spigolatrici, la vedetta) di neoclassicismo, arti figurative, accademia, riproduzione della realtà per quella che è.
Annarita ha letto e commentato la poesia:
La Spigolatrice di Sapri.

Martedì 29.10.19 -
Sempre a più voci, io ho continuato la narrazione storica in Italia con il Piemonte e Cavour (per il testo clicca qui). - Giorgio ha ridefinito: Finito, infinito - spirito, idea, Assoluto (per il testo clicca qui).

Martedì 5.11.19 non abbiamo tenuto l'incontro sia perché il MATT era inspiegabilmente chiuso sia perché alle 18,30 ero solo. Subito dopo è arrivato qualcuno, ma siccome eravamo pochissimi (5), ho ritenuto opportuno non chiamare il Sindaco per spiegazioni.
Ho comunicato che il
prossimo incontro, d'accordo col sindaco, sarà lunedì 11.11.19 sempre alle 18:30 (si raccomanda prima e non dopo)
FESTA DI SAN MARTINO
QUANDO OGNI MOSTO DIVENTA VINO PARTICOLARMENTE QUELLO DI TERZIGNO, DEFINITO IL PRIMO VINO
Dopo la consueta lezione a quattro voci, Intorno alle 19:30, faremo, un assaggio della torta di San Martino (preparata da Maria Grazia) e un brindisi con il nuovo primo vino (prodotto in minima quantità - 3 lt - da Eduardo)

Lunedì 11.11.19 Sempre a più voci,
io ho continuato la narrazione storica in Italia con la Seconda Guerra d'Indipendenza ed il percorso dei Mille (per il testo clicca qui) e Annarita ci ha illustrato la valenza letteraria della musica di Giuseppe Verdi e ci ha fatto ascoltare "Libiam ne' lieti calici" (per il testo clicca qui).

Poi abbiamo brindato col vino nuovo per la festa di S. Martino.
P.S.: Con ampio anticipo ricordo la decisione che martedì 3.12.19, dopo un ricordo di Lina (moglie di Giorgio) in chiesa, ci vediamo a casa mia per la visione del film
IL GATTOPARDO (per una breve scheda clicca qui) . La scheda aiuta a comprendere li corposo contenuto di questo film-monumento

Martedì 19.11.19 - Ho confermato la visone del
Gattopardo per il 3.12.19 (di seguito una scheda sul film).
Antonia ha illustrato, in modo comprensibilissimo e con il supporto di immagini, gli
Impressionisti (per una breve scheda clicca qui) e del ruolo centrale di Parigi in questo periodo e non solo.
Giorgio ha ridefinito con ampia e chiara esemplificazione:
spirito, reale e razionale in Hegel (per una breve scheda clicca qui).
Con grande piacere abbiamo accolto il sig.
Fortunato Bonavita, che vive in Germania ed ha avuto un'infanzia terzignese: ha detto che ci segue sui social ed era entusiasta per la nostra attività.

Martedì 26.11.91
Io ho trattato, anche in vista della visione del Gattopardo, La Conquista del Sud, Annarita ci ha illustrato la vita e le opere di Giuseppe Cesare Abba un GARIBALDINO
Come ampiamente anticipato, ricordo che martedì 3.12.19, dopo un ricordo (in chiesa) di Lina (moglie di Giorgio), ci vediamo a casa mia (no al MATT) per la visione del GATTOPARDO

Per saperne di più clicca su ambrosioe.altervista.org Ai bottoni Storia o Filosofia>Ottocento.
1860: LA CONQUISTA DEL SUD
LA CONQUISTA DELSUD (per la scheda sintetica o integrale clicca qui).


Martedì 3 e mercoledì 4.12.19 abbiamo assistito alla proiezione del film: "Il Gattopardo" con un commento storico e vari interventi. Poi abbiamo vissuto un momento di festa con varie leccornie ed un brindisi di vino.

Per motivi di impegni familari ed ecclesiastici abbiamo deciso di sospendere le lezioni fino a feste natalizie concluse. Farò sapere, tempestivamente, la data del prossimo incontro.
Buone feste.

ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE
AMICI DI POMPEI
sede: Auditorium Scavi, piazza Esedra, 5 - 80045 Pompei
Visita al Museo Archeologico Territoriale di Terzigno
(MATT) sabato 14 dicembre 2019, alle ore 9,45.

Dopo le corpose vacanze natalizie, riprendiamo le attività.
Martedì 7 gennaio 2020 alle ore 18:30, tutti al MATT per continuare il percorso iniziato il 1° ottobre 2019, ricordo, inoltre, che in questa data si celebra la bandiera Italiana.
La sua storia inizia ufficialmente il 7 gennaio 1797, con la sua prima adozione come bandiera nazionale da parte di uno Stato italiano sovrano, la Repubblica Cispadana. L'evento accadde in un salone del palazzo comunale di Reggio nell'Emilia, poi chiamato Sala del Tricolore, sulla scorta degli eventi susseguenti alla rivoluzione francese (1789-1799) che propugnò, tra i suoi ideali, l'autodeterminazione dei popoli.

Alla ripresa delle attività.
Martedì 7 gennaio 2020, presso il MATT, abbiamo ripreso il percorso iniziato il 1° ottobre 2019.
Dopo una semplice celebrazione dell'anniversario della
Bandiera Italiana.
Antonia, con il supporto di immagini, ha presentato l'opera degli Impressionisti.
Io ho introdotto il Brigantaggio e la Questione Meridionale.
Annarita ha distribuito alcuni dialoghi del film " Il Gattopardo".

Martedì 14 gennaio 2020,
Giorgio ha fornito e commendato schede per comprendere più facilmente il complesso pensiero di Hegel
Antonia, con il supporto di immagini, ha continuato presentare l'opera degli Impressionisti con Renoir.

Martedì 21 gennaio 2020, dopo discussione generale da cui è emersa la volontà di fare
una ecursione a Napoli dal titolo: andare per metropolitane, abbiamo deciso che la effettueremo domenica 16 febbrario.
Io ho illustrato la storia della Destra storica (per scheda cicca su 800 ultimi 40 anni)

Annarita ci ha parlato di Verga e fornito schede su i Malavoglia.

Martedì 28 gennaio 2020, per l'ecursione a Napoli andare per metropolitane, di domenica 16 febbraio, Io ho procurato tutte le notizie esposte nella scheda che segue.
Giorgio
ha parlato di Dialettica e Fenomenologia di Hegel.
Antonia
ha illustrato Degas, la percezione e la memoria.

Martedì 4 febbraio 2020, Io
ho illustrato gli ultimi 40 anni dell'Ottocento (scheda già elabor. il 21.1.20)
Antonia ha presentato Cézanne, padre dell'arte moderna
Annarita
ha completato le schede sul Verga.

Martedì 11 febbraio 2020
, per l'escursione a Napoli andare per metropolitane, di domenica 16 febbraio, ho puntualizzato tutto il percorso, segue scheda .
Giorgio ha parlato di coscienza e autocoscienza nella Fenomenologia di Hegel.
Antonia, con l'ausilio di foto, ha presentato la poliprospettiva di Cézanne, padre dell'arte moderna .

Domenica 16 febbraio 2020 Napoli " andare per metropolitane" clicca per scheda.

Martedì 18 febbraio 202
0, data la coincidenza con il Carnevale (25.3.20), abbiamo stabilito che il prossimo incontro sarà martedì 3.3.20, in tale occasione ci sarà, grazie all'impegno di Rosanna, la serata BIO. E programmaremo la festa della donna di domenica 8.3.20.
Giorgio ci ha deliziato con una sua composizione (che pubblicheremo) sulla ecursione a Napoli dal titolo: andare per metropolitane; ed illustrato il significato "filosofia".
Io ho illustrato la storia del Primo '900 - Età Giolittiana (clicca per scheda).
Annarita
ci ha parlato di Collodi e De Amicis, dei quali ha fornite schede.


Torna ai contenuti | Torna al menu